lo sapevi chemedicina integrata

Chi ha mai sentito parlre di Hahnemann??!!??

By 30 Settembre 2016 No Comments

E’ stato il padre dell’Omeopatia classica, quella che molti di noi oggi, utilizzano per curarsi assumendola sotto forma di granulini o goccine miracolose!!!

Bene Hahnemann Ha scritto un capitolo importantissimo in “le malattie croniche”:  Il ruolo delle malattie della pelle nella storia dell’umanità.

Per fare le cose fatte per bene cosa fece??!!?? Studiò la storia delle malattie umane attingendo da tutte le fonti possibili e allora disponibili (conosceva ben 12 lingue) e risalendo fino a documentazioni dell’epoca di Mosè (3400 anni addietro). Contemporaneamente studiò la storia biopatografica dei malati descritta dai libri di patologia della propria epoca.

Hahnemann comprese che le malattie naturali del’uomo, quindi non quelle dovute ad errate terapie, fossero una manifestazione solo apparentemente eterogenea di un’unica grande malattia che predispone il genere umano ad ammalarsi e che chiamò: Psora.

Osservò che le prime manifestazioni della malattia in termini evolutivi erano essenzialmente localizzate sulla pelle sotto forma:

di eruzione secca pruriginosa sparsa in tutto il corpo, scabbia, herpes, lichen, lebbra, eruzione psoriasica, ed eruzioni pustolose di vario tipo, etc.

Osservò anche che le manifestazioni interne di malattia, in presenza dei sintomi esterni, rappresentavano un interesse trascurabile per le patologie ascrivibili a quell’epoca.

Nel Medioevo in uno studio risalente al 1226 nella sola Francia esistevano 200 lebbrosari.

In seguito all’introduzione di terapie palliative delle lesioni della pelle soprattutto nelle classi medie e alte, con bagni, lavande e unguenti di zolfo e piombo, con preparati di rame, zinco e mercurio, le manifestazioni esterne della “psora” ovvero quelle localizzate sulla pelle diventarono meno visibili e apparentemente sparirono. Contemporaneamente e proporzionalmente alla diminuzione delle manifestazioni esterne la storia delle malattie del genere umano acquisiva nuove malattie sempre più profonde!!!

Hahnemann comparò queste sue osservazioni sulla evoluzione delle malattie del genere umano con l’evoluzione biopatografica delle malattie dei singoli malati.

E’ interessante notare che sin dalla nascita dell’individuo la Psora, ripercorre velocemente le tappe che ha percorso nella evoluzione del genere umano passando da malattia interna sempre più profonda e grave.

Infatti nel bambino notiamo il tentativo maggiore di implicazioni dermatologiche dalla crosta lattea agli eczemi atopici sino alle malattie esantematiche che rappresentano un processo reattivo e tentativo di omeostasi.

Hahnemann aveva anche osservato e tratto insegnamento dal fatto che persone a cui era stata soppressa una eruzione cutanea presentassero dopo qualche tempo sintomi ed affezioni simili localizzate in altri organi.

Chissà se vi piacciono queste storie!!! Io le adoro mi curo con l’omotossicologia e una tantum faccio uso anche di rimedi omeopatici e fitoterapici e sento di rispettare pienamente il mio corpo!!!

(fonte: L’apparato tegumentario: l’importanza ed il ruolo nell’economia della salute – Dr Melodia, Bio – Speciale Pelle Anno XXI – marzo 2009 – n° 1)

La prossima, anzi la continuazione di questa ve la racconto la prossima settimana!!!! Ciao a tuttiiiiii!!!!

 

Leave a Reply

Il sito è in aggiornamento. I prodotti disponibili non sono ancora tutti presenti. Se non trovate quello che cercate o per qualunque curiosità o richiesta scrivete all’indirizzo salviamocilapelle.biobo@gmail.com Ignora