le nostre amiche piante

ERBETTE…POST-ABBUFFATA NATALIZIA!!!

By 3 Novembre 2016 No Comments

Ehi Ehi!!!! Pensavate che vi avrei lasciati in balia di pancia gonfia e difficoltà cognitive??!!??

Scherzo!!! O quasi

Si sa che le festività a qualcosa servono: in primis riuniscono la famiglia…che cosa meravigliosa!!! Per esempio io ho passato un Natale bellissimo: maritino, mamma, sorella, nipoti, cognato, suoceri, cagnoloni e gattini!!! Tutti insieme a casa nostra…che bello…certo mancava fisicamente Qualcuno, ma vi assicuro che era presente comunque!!!

Seconda cosa: ci si siede a tavola ad una certa ora che chiameremo “ora x” e ci si alza per fare giusto un giretto e riprendere nuovamente l’esercizio di poco tempo prima, cioè: portare lentamente la forchetta alla bocca e…e così via fino a quando si fa tardi…forse una partitina a tombola, mercante in fiera o qualsiasi gioco di compagnia proprio del Natale e…a nanna!!!! Giorno dopo??!!?? Idem come sopra!!!

Ma…sì sì un ma c’è: le feste finiscono ci si sente gonfi perché un pochino si è abusato e quindi??? Quindi è il momento di depurarsi e sicuramente una sana abitudine potrebbe essere una buona tisana depurativa da assumere frequentemente e con costanza con una delle tre erbe depurative per eccellenza:

  • tarassaco: dal greco “guarire” quindi possiamo dire che proprio dobbiamo tenerlo in considerazione; i rizomi contengono principi amari che stimolano la diuresi e la depurazione dell’organismo: occhio non va assunto in caso di problemi alle vie biliari e colecisti(calcoli e/o sabbia)
  • carciofo: oltre alle altre note proprietà che se volete vi illustrerò in altra sede, le verdi foglie contengono una sostanza, la cinarina, ottima per favorire la diuresi e la secrezione biliare (anche qui occhio a problemi alle vie biliari: stimolare troppo non va bene se non c’è una corretta funzionalità…ma questo vale per tutto: siamo un organismo in perfetto equilibrio…e questo equilibrio trova il modo di “autorispettarsi” ma non dobbiamo abusare delle sue capacità) e sono proprio le foglie essiccate, la base delle tisane.
  • cardo mariano: caratteristiche simili al carciofo, quindi ottimo epato-protettore e drenante, questa volta, però, è dai frutti si ottengono ottimi estratti secchi per la preparazione di tisane disintossicanti

Avete visto che belle foto??? Ringrazio Google immagini per questo!!! Però così ci si rende conto meglio che si tratta di pianticelle che incontriamo spesso nelle passeggiate e che magari potremmo provvedere noi stessi, di primavera in primavera alla raccolta ed essiccazione, diversamente, tutti i preparati li troviamo sicuramente in erboristeria!!!

Quali possono essere degli esempi di tisane??!!??

Eccone alcune:

  • Tarassaco di base, genziana, rabarbaro, scorza d’arancia, corteccia di frangula, melissa, menta, liquerizia, anice stellato
  • foglie di Carciofo, pari quantità di finocchio, in minore quantità radice di tarassaco, foglie di menta piperita, malva e melissa.
  • Carciofo, cardo mariano, bardana, fumaria, rosmarino
  • Cardo mariano, menta e cumino

Vi assicuro che sono tutte buonissime!!! Potete prepararle nel seguente modo:  si fanno bollire le erbe per tre/cinque minuti circa in un pentolino di acqua e si lasciano in infusione 10-15 minuti per poi essere consumate dolcificate, se necessario, con del miele (bio possibilmente!!!).

Spero che nessuno di voi sperasse in una dieta…non sono un medico…non sono una nutrizionista…mi piace conoscere, apprendere e provare!!!

E…mi raccomando: costanza nell’assunzione delle tisane!!!

fonti: http://www.cure-naturali.it

Leave a Reply

Il sito è in aggiornamento. I prodotti disponibili non sono ancora tutti presenti. Se non trovate quello che cercate o per qualunque curiosità o richiesta scrivete all’indirizzo salviamocilapelle.biobo@gmail.com Ignora